Divieto di transito per i camion su Via Altofonte

Un divieto per i mezzi oltre le 3,5 tonnellate mai rispettato e mai fatto rispettare.

L'autoemoteca Thalassa nel quartiere Pagliarelli

Sempre più alto il senso civico della comunità!

Sottopassaggio di Viale Regione Siciliana

Impraticabile, incivile, immorale, illegale, inumano. Urge una bonifica e un ripristino che consenta il passaggio pedonale.

Marciapiede di Via Altofonte 85/a - 87

Perennemente occupato dalle auto, costringe tutti, a cominciare dai bambini, a percorrere la sede stradale.

Via Scorzadenaro

Da due anni richiediamo la rimozione degli sfabbricidi. Da un anno chiediamo di imporre ai privati di pulire per parte propria.

martedì 20 dicembre 2016

Dario Saia e il Comitato Civico "salvano" lo spirito del Natale nel Quartiere Pagliarelli

nella foto, Dario Saia (a sx) e Vincenzo Cirrincione (a dx)
 l'albero di Natale donato dal Corpo Forestale al Comitato Civico Quartiere Pagliarelli
 l'albero di Natale donato dal Corpo Forestale al Comitato Civico Quartiere Pagliarelli
E fu così che anche nel 2016 lo "spirito del Natale" fù salvato nel Quartiere Pagliarelli.
Sembra la fine di una fiaba natalizia o di un film americano un po' datato, ma è sempre più la piacevole realtà del Quartiere Pagliarelli di Palermo.
Un Comitato Civico che da anni autogestisce le iniziative nel quartiere, coprendo le assenze delle istituzioni, a cominciare dalla IV Circoscrizione del Comune di Palermo.
Era accaduto nel 2014, quando nel totale deserto delle iniziative a favore degli abitanti, il Comitato riusciva ad ottenere il Concerto degli Archi Ensemble con il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, succede adesso con l'albero voluto dagli abitanti, richiesto e donato dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Siciliana.
Sarà l'Albero di tutti gli abitanti del Quartiere Pagliarelli, e tutti contribuiranno ad addobbarlo!
Il Comitato Civico provvederà a smontarlo dopo l'Epifania.
Continueremo a supplire alla mancanza di iniziativa posta in essere da chi dovrebbe, piuttosto, prendere iniziative a favore degli abitanti.
A quelle stesse persone, che a nostro modo di vedere continuano solo a collezionare figuracce, non restano che le iniziative di facciata dove mettersi in prima fila e farsi fotografare, per poi andare via senza rispetto per i bambini che avevano preparato per loro una recita! (quest'ultimo fatto è accaduto in data 17 Dicembre 2016 in occasione dell'OpenDay 2016 dell'ICS Scelsa di Palermo, con enorme delusione dei bambini fatti convenire forzatamente di sabato mattina per l'occasione)

martedì 6 dicembre 2016

Il Quartiere Pagliarelli preso d'assalto dai cercatori di rifiuti!

 rifiuti nel quartiere Pagliarelli di Palermo
rifiuti nel quartiere Pagliarelli di Palermo, vicino al Canale Badame
 rifiuti ingombranti e rifiuti abbandonati sulla Via Altofonte, nel quartiere Pagliarelli di Palermo
Una discarica infinita ed inesauribile!
E il quartiere Pagliarelli di Palermo viene preso d'assalto da rigattieri e cercatori di rifiuti che vedono come una manna dal cielo la creazione di nuove discariche e che si sono accorti dell'abbondanza e dell'indifferenza delle istituzioni dalle nostre parti.
La discarica di Via Altofonte, nei pressi del civico 120, ha ripreso nuovo vigore da quando scelte scellerate, da sempre contestate dal Comitato Civico Quartiere Pagliarelli, hanno permesso che a Borgo Molara vi siano solo 7 cassonetti di piccole dimensioni, e a Pagliarelli oltre 60 di grandi dimensioni.
Ma vi è di più: oltre 2 km senza cassonetti, tra Borgo Molara e Pagliarelli, cosicchè tutti coloro che vivono in mezzo (e sono tantissimi!) ottengono lo sconto sulla tassa sui rifiuti in quanto distanti oltre 1 km dal cassonetto più vicino a casa.
Contattata la Polizia Municipale, l'Ufficio d'Igiene, la RAP.

domenica 16 ottobre 2016

L'autoemoteca Thalassa nel quartiere Pagliarelli

 L'autoemoteca Thalassa nel quartiere Pagliarelli
Sono, oramai, tante le iniziative civiche che contraddistinguono la viva comunità del Quartiere Pagliarelli, e tra esse non poteva mancare la donazione di sangue domenicale.
Grazie all'Associazione Thalassa, e alla sua attrezzatissima autoemoteca, anche questo sarà possibile domenica 16 Ottobre 2016.
Il nostro quartiere, la nostra comunità, continuano irreversibilmente a crescere nel proprio senso civico superando di gran lunga il resto della città e spesso anche alcuni suoi amministratori.


lunedì 10 ottobre 2016

Nuovo grande successo del Comitato Pagliarelli: si rifà il manto stradale!

Nuovo grande successo del Comitato Pagliarelli: si rifà il manto stradale!
Era ora! 
Dopo numerosi anni dalle prime richieste per il rifacimento della Via Gaetano Costa e le più recenti richieste di rifacimento della Via Olio di Lino, il Comune di Palermo finalmente provvede!
Le opere di manutenzione stradale fortemente volute dal Comitato Civico Quartiere Pagliarelli saranno effettuate da RAP spa nelle prossime ore, con qualche disagio per chi transiterà dalle vie interessate.
Ancora una volta il Comitato risulta prezioso per la salvaguardia del territorio della IV Circoscrizione, con l'impegno particolare e instancabile di Dario Saia (detto Cino) e Giuseppe Vitello.
Ma già si pensa al prossimo obiettivo: portare in Via Gaetano Costa l'illuminazione pubblica e l'acqua dell'acquedotto pubblico.
Grazie Cino Dario Saia, grazie Giuseppe Vitello!

martedì 21 giugno 2016

A Pagliarelli apre "untoriesofà, artigiani del degrado"



Dopo tanta attesa e dopo aver ottenuto tutte le necessarie autorizzazioni amministrative, ecco finalmente che apre i battenti il più grande Mega Store di Palermo dedicato al degrado urbano.
La vasta area all'aperto, gestita dalla società "untoriesofà" specializzata del settore, comprende tutto il quartiere Pagliarelli, e consente di approfittare di un'ampia scelta di divani e arredamento per la casa, il giardino e l'ufficio.
L'area espositiva è ben servita da percorsi pedonali dedicati e da un comodo sottopasso pedonale che consente agevolmente di oltrepassare una delle principali arterie cittadine, Viale Regione Siciliana. Ampi parcheggi per chi giunge in auto.
Le forniture, per non recare disturbo ai residenti, giungono di notte quando un intenso lavorìo consente di allestire interessanti vetrine ricche di occasioni.
Zone svago create occasionalmente renderanno piacevole la permanenza, soprattutto dei più piccini.
Gli abitanti del quartiere ringraziano quanti hanno permesso tutto ciò, e in primo luogo l'Amministrazione Comunale e la IV Circoscrizione del Comune di Palermo, che hanno operato una significativa deregulation dell'area a favore della società e dei suoi fornitori, i quali non saranno infastiditi da seccanti controlli e verifiche e potranno indisturbati svolgere le loro attività.
Comitato Civico Quartiere Pagliarelli

divano modello n.ro 1
 divano modello n.ro 2
 divano modello n.ro 3
 divano modello n.ro 4
 area parcheggi in Via Altofonte - quartiere Pagliarelli




Il Quartiere Pagliarelli si conferma modello civico per Palermo

 marciapiede recuperato dal degrado
 le volontarie del quartiere creano una fioriera con materiale di scarto
 fioriera recuperata e rinnovata
Quartiere Pagliarelli - Palermo, 11 giugno 2016 - Da anni cerchiamo di accrescere la sensibilità civica degli abitanti del quartiere e di chi vi lavora o semplicemente vi transita.
Tramite i social network abbiamo creato una solida e battagliera comunità virtuale, abbiamo imparato nel tempo a dialogare con le istituzioni e le aziende di servizi operanti sul territorio, ottenendo numerosi riscontri e attenzione alle nostre proposte.
Adesso ci è sembrato giusto scendere per strada e fare la nostra parte.
E così, armati di palette e scope, sacchi e zappette, abbiamo raccolto oltre 15 sacchi di spazzatura sui pochi marciapiedi presenti nel quartiere, abbiamo diserbato e piantato fiori nelle fioriere abbandonate, abbiamo visto inaspettatamente scendere in strada, invogliati dalla nostra presenza, donne e uomini armati di buona volontà a prestare il proprio contributo, la signora Pina ci ha portato il caffè, abbiamo riso e scherzato e abbiamo fatto tante foto e “nessun selfie!”. 
E si, perché ce l’abbiamo proprio con i politici dei selfie, con coloro che non mancano occasione per immortalarsi in occasioni come questa per strumentalizzare e dimostrare la propria presenza e partecipazione a fianco dei cittadini.
Noi non vogliamo nulla che non sia un quartiere normale. 
Un marciapiede normale dove non vi siano parcheggiate le auto, delle fioriere normali che non diventino contenitori dell’immondizia, una pulizia normale per le strade, un accesso normale alla scuola materna del quartiere. Ci piacerebbe tanto anche una villetta pubblica attrezzata normale, ma questa è un’altra storia a cui qualcuno sta già lavorando.
Un altro grande risultato, quest’oggi, siamo riusciti ad ottenerlo: la comunità, incredibilmente ed improvvisamente, è diventata fisica, palpabile, colorata ed entusiasta, e sentiamo forte il desiderio di partecipazione e di crescita civile di tutti gli abitanti del Quartiere Pagliarelli.

Comitato Civico Quartiere Pagliarelli
Parrocchia San Carlo Borromeo